Le chiese più belle di Roma

Roma è piena di bellissime chiese piùche racchiudono arte e storia insieme. Alcune infatti si presentano come molto caratteristiche e sono il massimo simbolo della cristianità. Ma quali sono le più belle? Sicuramente ognuna è bella per un suo motivo, ma ce ne sono alcune in particolare che si distinguono per le particolarità uniche di cui si compongono.

Una delle prime è sicuramente San Pietro che si trova nell’omonima Piazza San Pietro. Essa rappresenta indubbiamente il simbolo assoluto della Cristianità. La basilica di San Pietro è una delle basiliche più importanti di Roma e sta proprio sulla piazza perimetrata dal famoso colonnato del Bernini

La chiesa San Luigi dei Francesi è una famosa chiesa che si trova in Via Santa Giovanna d’Arco 5. È ritenuta il massimo centro di culto della comunità francese a Roma. Al suo interno ci sono anche tre bellissime opere di Caravaggio

Il Pantheon a Roma è uno dei luoghi turistici più ricercati dai visitatori, tanto che occupa il terzo posto tra le chiese più belle di Roma. È situato in Piazza della Rotonda e all’ epoca dei romani era il tempio delle divinità pagane romane: solo che fu convertito nel VII secolo come basilica cristiana. Il Pantheon ha la particolarità di essere inscrivibile in una perfetta sfera, infatti sia diametro che altezza corrispondono (43,44 m).

La chiesa di Santa Prassede invece si classifica tra le più belle di Roma grazie alla sua struttura bizantina. È situata nell’omonima via, in Via di Santa Prassede, e al suo interno ci sono dei meravigliosi mosaici bizantini con fondo dorato.

È la volta poi della chiesa di Santo Stefano Rotondo al Celio, bella perché è una delle poche chiese a pianta centrale, come accade per i mausolei, dove si fonde una a pianta circolare con una a croce greca. È sirtuata nrlla strada da cui prende il nome, Via Santo Stefano Rotondo 7

Santa Maria sopra Minerva è molto caratteristica e per questo merita di essere tra le chiese più belle di Roma( si trova in Piazza della Minerva). É una di quei pochi edifici che mette in risalto lo stile gotico in una città barocca. Nella chiesa ci sono i resti di Santa Caterina da Siena e di Beato Angelico.

Il Mausoleo di Santa Costanza è uno di quei rari esempi interamente conservati in un edificio cristiano che presenta una pianta circolare. La struttura è risalente ai templi romani, dai ninfei e mausolei. Il mausoleo fu voluto dalla figlia di Costantino nel IV secolo. È situata su Via Nomentana.

La chiesa di Santa Maria in Ara Coeli, situata in Piazza d’Ara cieli, è vicina al Campidoglio. Si classifica tra le più belle per le sue cappelle private, volute dalle nobili famiglie romane.

Santa Sabina è una chiesa che si trova in Piazza Pietro d’Illiria 1 ed è il più sommo esempio di chiesa romanica della caput mundi. Si contraddistingue poi per il portale d’ingresso, risalente al V secolo.

Per finire ci sta la chiesa Santa Maria della Pace, presso l’ Arco della Pace. Essa presenta una facciata curva molto particolare se paragonata alle chiese tradizionali. Un elemento di spicco è dato dal Chiostro del Bramante, in cui si mettono in piedi mostre davvero interessanti.