Livelle laser, prezzi a confronto

Mai forchetta è stata più larga di quella dei prezzi delle livelle laser in commercio. Ormai questo strumento è diventato di uso comune e si trova in quasi tutte le case per non dire nei cantieri, nelle fabbriche e nelle botteghe artigiane dove ha da tempo sostituito il vecchio filo a piombo o la livella a bolla che non permettevano misurazioni a regola d’arte. La difficoltà sta nel destreggiarsi sul mercato delle livelle laser che, come dicevamo in apertura, sono disponibili in fasce di prezzo estremamente discordanti. Se si pensa che si può già usufruire degli ultrasconti che fioccano in rete e che cominciano ad addobbarsi con fiammanti fiocchi prenatalizi per consigliare questo o quel regalo al papà o al nonno, si potrà vedere che per una manciata di spiccioli sarà possibile comprare questa o quella livella.

Poi, però, basterà voltare pagina della brochure cartacea o cliccare su un altro sito di e-commerce per imbatterci su modelli di livelle laser autolivellanti pluriaccessoriate che richiedono un budget di diverse centinaia di euro. Come orientarsi, allora? Diciamo che, in media, le livelle laser hanno prezzi accessibili che si attestano, in media, sui 40, 50 euro per modelli di media qualità e ad uso domestico. Altro discorso se ci spostiamo su altri livelli, perché se si va a pescare nel market delle livelle laser professionali intercetteremo modelli altamente tecnologici, con un corredo di accessori che fa salire il prezzo e di molto, come nel caso di alcuni modelli Bosch, così come di altre marche, in vendita intorno ai 500 euro.

Oltre a distinguere fra livelle ad uso amatoriale e quelle impiegate in ambito lavorativo, da quali altri fattori può dipendere il prezzo di una livella laser? Il costo può variare a seconda della marca, ma anche delle rifiniture, dal numero e dalla qualità degli accessori. Inoltre le livelle più care di solito si vedono dalla confezione, prima ancora di leggere il tagliandino, perché si presentano in una veste ‘luxury’ che spesso consiste in una valigetta completa di tutto che si distingue facilmente dalle ‘sorelle’ più povere sul bancone della ferramenta o sugli scaffali dei grandi store specializzati in ‘fai da te’.